Il lavoro

”  Il naturalismo di Giordano Bruno era al contrario non il divino materializzato, ma la materia divinizzata. La materia in sé stessa è volgare bestialità; essa ha valore come divina. Il divino non è infuso o intrinseco. Cercarlo ed effettuarlo è il degno scopo della vita. E non si rivela se non a quelli che lo cercano e lo conquistano col lavoro della mente illuminata dall’amore eroico. “

F. De Sanctis
Storia della Letteratura Italiana

PP – Maggio 2000

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.